Lionel Faury

Philippe Faury rileva il domaine nel 1979, la famiglia vendeva vino, pesche e ciliegie e la maggior parte della
clientela era locale. Nel corso degli anni, Philippe ha esteso il domaine, ampliato le vendite a una clientela internazionale e ha condivisoil suo "savoir faire" con il figlio Lionel che dal 2006 ha assunto le redini del Domaine Faury, anche se padre e figlio lavorano ancora fianco a fianco.
Al contrario di molti produttori della regione Lionel ha una forte avversione al legno nuovo, i suoi vini, puliti e precisi nel massimo rispetto del terroir.
Pressature soffici, temperature controllate, la follatura viene ancora effettuata gentilmente a piedi nudi.