Mee Godard

Mee scopre il Beujolais con entusiasmo visitando la regione insieme ad amici in giro per cantine.

I magnifici paesaggi e i sui vini in gran parte poco conosciuti e la convinzione del loro grande potenziale l’hanno convinta a trasferirsi nella regione nel 2013 .

Grazie ai sui contatti riesce a rilevare 5 ettari di vigne vecchie in Morgon e 1 ettaro recentemente acquisito in Moulin-à-Vent.

La sua filosofia è di produrre vini di grande complessità, eleganti e vivi. 

Come un grande artigiano, appassionato del suo lavoro e alla ricerca della perfezione, chiede sempre il massimo da se stessa in vigna come in cantina.