Patrice Rion

Il Domaine nasce nel 2000, quando Patrice decide di lasciare l'azienda di famiglia e costruire la sua cantina in  Prémeaux-Prissey.
Ricerca, innovazione e il suo personale approccio alla viticultura gli donano la reputazione di innovatore.
Il figlio Maxime ritorna al Domaine di famiglia nel 2005, dopo aver completato i suoi studi di enololgia a Dijon e numerose esperienze tra nomi conosciutissimi nella regione. Il rigoroso lavoro e le tecniche adottate in vigna permettono un approccio bio, anche se non certificati.
Nei loro vini grande eleganza e complessità, la ricerca della finezza e freschezza, l'identità precisa di singoli vigneti il fascino di un terroir unico.